Cosa fare a Maui: vi porto con me tra i colori del mercato Swap Meet.

I colori del mercato domenicale Swap Meet di Maui

Era il nostro ultimo giorno di vacanza a Maui e sotto un velato e bollente sole hawaiano, rispettandola mia tabella di marcia studiata da casa nei minimi dettagli abbiamo deciso di vistare lo Swap Meet.

Cartello all’ingresso dello Swap Meet, fonte web

Lo Swap Meet è un mercato un po’ idiverso dagli altri perché per entrare bisogna pagare: solo 0,50$  non è fantastico?

Si tratta di un mercato all’aperto domenicale aperto dalle 7 alle 13 dove si trovano merci di ogni tipo, è anche un un fornito farmers market e nel contempo non mancano comunque souvenirs e chincaglierie di ogni genere.

 

 

 

La chicca però la si trova sempre girando tra i banchetti e noi ci siamo imbattuti in diversi artigiani  da cui potevamo acquistare moltissimi bei lavori ma purtroppo, dovendo visitare ancora altre isole, il limite del peso bagaglio non ci ha permesso di comprare granché.

Tessuti colorati, fonte web


Le mie ragazze hanno apprezzato e ovviamente acquistato l’abbigliamento tipicamente hawaiano che ancor oggi conservano gelosamente; parlo di parei per il mare con le stampe di fiori di Ibisco e abiti leggeri in cotone coloratissimi che mettono gioia nel solo vederli.
Abiti corti, lunghi ed eleganti e comunque fioriti e magicamente belli: oggi, ho capito che molti di quei vestiti erano abiti per danzare la hula, (tipica danza hawaiana che amo da morire)

 

 

Mini Truck Food allo Swap Meet, fonte web


Oltre a diverse coloratissime baracchine dove vendevano ogni tipo di cibarie, e qualcosa anche di internazionale abbiamo visto alcuni ragazzi che cucinavano dietro il loro banchetto e, curiosi e coraggiosi, abbiamo comperato ed assaggiato anche un paio di zuppette.

Anche la frutta faceva bella mostra di sé in molti stands e noi, dopo i nostri 6 giorni a Maui di spese in diversi punti dell’isola, ci siamo accorti che qui avevano davvero ottimi prezzi, in molti casi migliori del grande ed ormai famoso Walmart.

 

 

La mia raccomandazione quindi è quella di acquistare ed assaggiare la loro frutta: qui il sapore è garantito perché molti dei prodotti provengono direttamente da KULA una zona della regione dell’Up-country di Maui ai piedi dell’ Haleakalā.

Da casa, nella pianifica del viaggio, avevamo immaginato questo luogo da visitare molto più piccolo.

Ci tornerei ancora di sicuro magari dedicando un po’ di tempo in più e arrivando all’apertura, prima che il sole scotti.

Tra le bancarelle dello Swap Meet


Gli artisti

Swap Meet, fonte web


Anche la pittura è un genere apprezzato in questo mercato.

Abbiamo visto diversi artisti provenienti da diverse parti dell’isola  e non è stato facile decidersi per l’acquisto.

Abbiamo dovuto scegliere a fatica ma il più simpatico per noi è risultato un artista di Lahaina dal quale abbiamo acquistato un paio di tele piccine.

 

 

Come arrivare

Mappa, fonte web


Non è difficile arrivare allo swap meet di Maui: si trova facilmente perché è situato in zona universitaria a Kahului.

Trovi anche vicino un ampio parcheggio dove lasciare gratis la tua auto

http://mauiexposition.com/

Mappa della zona dello Swap Meet, fonte web

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi!

Don`t copy text!