Cosa sapere prima di andare alle Hawai’i-2

Ciao a tutti tutti!
Ecco ancora qualche consiglio utile da aggiungere all’articolo sulle Hawai’i della scorsa settimana.

Il Clima

Un giardino, alle Hawaii

Alle Hawai’i c’è un clima tropicale con abbondante acqua ovunque, questo fa si che sia presente ovunque una vegetazione lussureggiante, oserei dire strabiliante.
Ogni pianta d’appartamento che noi occidentali conosciamo, alle isole la incontreremo, con molta probabilità, come un grande albero da giardino  ed anche questo per me è stata una meraviglia continua.

Un clima ideale per giardini e fiori dappertutto!
Al contrario di quanto si possa pensare sui territori vulcanici, il suolo è ricco e fertile nonostante tutte le isole siano terre di origine vulcanica e da notare è il fatto che in ognuna di esse esistono diversi microclimi.

Arcobaleno al Luau, Maui Hawaii

Sole o pioggia?
In tutte le isole piove almeno una volta al giorno, spesso sono piogge intense ma brevi e sono certa che nessuno di voi si lascerà intimorire da questa  tipologia di clima per esplorare le isole o magari, addirittura, per programmare le vostre giornate di vacanza.

Il clima è umido, secco, tiepido e afoso insomma si possono usare tutti gli aggettivi che possa avere un clima tropicale; infatti il prorompente verde che rende incantevole ogni panorama è sicuramente dato dalle abbondanti precipitazioni, caratteristica pricipale del clima dei tropici.
Come natura ci insegna dopo ogni temporale è l’arcobaleno ĀNUENUEa far da padrone nel cielo.
Vi assicuro che in ogni isola, ogni arcobaleno è uno stupore nuovo, un colore sfumato, delicato ed intenso tra le nuvole che sembra crollino da un momento all altro.
A volte, anzi spesso sono due e colorano il plumbeo cielo Hawaiano del dopo temporale dal mare alla montagna.
Girando per le più importanti spiagge, capita a volte, di incontrare intere comitive di fotografi intenti a fotografare questi spettacoli naturali.

Flip Flop, fonte web

 

Le scarpe e le Hawai’i
La consuetudine vuole che in tutte le isole dell’arcipelago ci si tolga le scarpe prima di entrare a casa di qualcuno.

Anche se si entra in una casa per una breve visita, è bene togliersi le scarpe e lasciarle fuori.

Qualcuno dice che sia per mantenere la casa pulita, (arduo compito alle isole per venti e sabbia) ma altri riconoscono questo gesto come un segno di rispetto per il padrone di casa.

Molto spesso capita di vedere infatti case con scarpiere all’esterno o sui pianerottoli: non preoccupatevi fa parte delle usanze locali.

L’ideale dunque è girare in FLIP FLOPS (le nostre infradito) come la maggior parte delle persone che incontrerete: sarà così più facile togliere e rimettere le scarpe nel caso di più visite all’interno di abitazioni.

Non dimenticate però di portare con voi anche scarpe comode per le lunghe passeggiate, e, se siete amanti del trekking saranno indispensabili anche le scarpe da montagna.

 

Proteggersi dal sole

sun
fonte,web

Una delle mille magie di queste isole è il sole: un sole generorissimo che regala a tutti strabilianti colori all’alba ed altrettanti negli indimenticabili tramonti.

Sono questi i doni più preziosi che troverete ovunque, regali unici ed irripetibili: uno diverso per ogni giorno che vivrete laggiù.

Un sole tropicale che naturalmente può essere nocivo alle pelle dei turisti più sprovveduti che, presi dal fresco venticello che si incontra ovunque,  evitano di proteggere la propria pelle rischiando poi di rovinarsi il resto della vacanza con terribili scottature.

Utilissime ed indispensabili a tal proposito le creme solari ad alto fattore di protezione da spalmare abbondandemente soprattutto nei primi giorni e più volte al giorno.

Cappello ed occhiali sicuramente vi aiuteranno a sopportare il sole bollente ed il mio consiglio più importante è quello di svegliarsi presto al mattino evitando di girare nelle ore più calde specialmente nei primi giorni di vacanza.

Per questo sarete aiutati dal sonno che il jet lag vi regalerà!

Purtroppo con un fuso orario di -12 ore rispetto alla nostra vita abituale, vi assicuro che  i primi giorni sono davvero difficili!
Ma come sempre io dico: nulla è impossibile, a presto!

A HUI HOU

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Don`t copy text!