Il Merrie Monarch, ovvero le olimpiadi della Hula hawaiana

Hula AUANA, fonte web

Hula Hawaiana in tv: e fu subito amore.
Eravamo in hotel a Waikiki a spalmarci il doposole sulle nostre spalle arrossate quel giorno e, dopo una bella doccia rinfrescante, abbiamo casualmente acceso la tv  cercando un po’ di musica.
Ancora casualmente leggiamo “Merrie Monarch” e subito la mente ci riporta alla vetrina di un negozio trovato chiuso ad Hilo, una bella e piovosa città di Big Island, ma che noi abbiamo trovata desertissima avendola visitata nella domenica precedente, per la precisione, il giorno di Pasqua.
Ad Hilo noi per la prima volta, avevamo visto la pubblicità di questo evento.
Avevo anche  letto qualcosa sul web qualche mese prima cercando notizie su Big Island ma mai, dico mai, avrei immaginato l’effetto di quella trasmissione in TV.

In quello schermo passavano mille colori, mille melodie ognuna delle quali mi rapiva sempre più; una maratona di balli in antichi costumi hawaiani ha catturato la nostra attenzione per diverse ore: in tv, c’era una diretta TV con le esibizioni delle più importanti scuole “HALAU di Hula Hawaiana.

fonte web

Al ritmo di grandi zucche “IPU atletici uomini e bellissime donne si muovevano in perfetta sincronia senza mai sbagliare un minimo passo.
Il Merrie Monarch ogni anno ripropone l’antica tradizione Hawaiana: la danza Hula.
Nel 2016 il Merrie Monarch ha festeggiato il suo 53° anniversario.
Un festival unico al mondo che da sempre è dedicato alla memoria di re Kalakaua, l’ultimo re delle isole Hawaii, che governò dal 1874 al 1891 anno della sua morte.
Re David Kalakaua era stato soprannominato “il Merrie Monarch” perché fu un grande mecenate di tutte le arti hawaiane soprattutto  di musica e danza.
Questa manifestazione ha portato una rinascita di tutte le arti e della cultura Hawaiana, infatti contemporaneamente alla manifestazione vengono organizzate fiere di artigianato locale, eventi con spettacoli e sfilate a tema, il tutto per mantenere vive le antiche tradizioni del popolo Hawaiano anche tra le giovani generazioni.
Ogni anno, per questa occasione, tornano alle Hawaii moltissime persone native Hawaiane ma che vivono abitualmente in altri stati e, per la preparazione a questo grande evento, durante l’anno moltissime scuole organizzano workshop ed eventi  con i grandi “KUMU HULA” i grandi maestri di Hula.
Scegliere i vincitori, per i giudici non è compito facile infatti esistono diversi tipologie di giudici di gara, ognuno dei quali si occupa di piccoli particolari di ogni ballerino e per ogni specialità di danza; chi è lì ad osservare la posizione esatta di mani e piedi piuttosto che gli abiti e le ghirlande LEI; ci sarà poi chi è li pronto a valutare le coreografie in ogni sua forma e chi osserva attentamente la postura e persino le acconciature.
I giudici sono molto attenti e severi: per questo motivo ogni scuola prepara per mesi e con duri allenamenti la performance che poi durerà pochi minuti.
Non è facile trovare i biglietti d’ingresso perché sono moltissime le persone che partecipano ma  se siete interessati ad appronfondire l’argomento potete leggere qui , sul sito ufficiale del Merrie Monarch si trovano agevolmente tante interessanti informazioni ed anche piacevolissimi video delle manifestazioni di anni precedenti.

Risultati immagini per merrie monarch

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi!

Un pensiero riguardo “Il Merrie Monarch, ovvero le olimpiadi della Hula hawaiana

  • 7 settembre 2017 in 13:20
    Permalink

    Mi piacerebbe andare alle Hawaii ed i tuoi articoli mi hanno quasi convinta!
    Grazie Antonietta

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

shares