Cosa sapere prima di andare alle isole Hawai’i-3

Street Food in North Shore

Il commercio e il cibo
Un’usanza comune a tutte le isole è quella di comperare cibo e oggetti vari nei chioschetti sparsi lungo le strade.
Parlo di piccole bancarelle di artigianato ma soprattutto di tanti e tanti camper attrezzati per lo street food.
Il fatto è che lo chiamano street food pur non avendo esattamente il prezzo da commercio ambulante.. ma questo è un altro discorso.
Vicino alle attrazioni turisiche spesso, si trovano oltre ai tradizionali negozietti  interni anche qualche bancarella di frutta o prodotti artigianali da forno.
Vi anticipo comunque che, ovunque nelle isole, il cibo è più costoso che nel continente USA soprattutto se si pensa a tutti i prodotti che non sono propriamente Hawaiani.
Ovunque troverete “Farmers Market“, alcuni piccoli ed altri molto grandi e famosi, uno tra i più frequentati e conosciuti è quello di Hilo a Big island. Questi mercati degli agricoltori (farmers) sono i luoghi migliori dove trovare cibo sano e con prezzi ottimi.

Le celebrazioni nelle isole Hawai’i.

Quando pianificherete il vostro viaggio alle isole è molto importante anche buttare uno sguardo al calendario degli eventi che si celebreranno durante il vostro periodo di vacanza.
Qui e forse solo qui in tutto il mondo, può capitare di vedere celebrazioni per i grandi re e/o regine del passato: sono moltissimi gli eventi sparsi in tutte le isole; una festa molto importante tra tante ad esempio è il Kamehameha Day che si celebra l’11 giugno.

Ancor oggi il popolo Hawaiano onora colui che per primo ha unificato le isole: fu Re Kamehameha infatti, il primo monarca dell’arcipelago delle Hawai’i.


La danza HULA
L’industria cinematografica di Hollywood ha trasmesso in tutto il mondo un immagine distorta del mondo hawaiano.
Se si dice Hawai’i subito si è pronti ad immaginare belle donne dai fianchi ondeggianti vestite di sole gonne di foglie e reggiseni fatti con il cocco. Pochi sanno invece che nei tempi antichi, erano solo gli uomini a poter ballare la Hula come preparazione per le battaglie.
La vera ed autentica Hula Hawaiana è molto complessa; ogni danza racconta un evento, una storia a volte anche alcune leggende.
Gli uomini (KĀNE) spesso suonano percussioni mostrando la disciplina e la forza di questa danza.
Esiste ogni anno una manifestazione davvero unica nel suo genere: io l’ho definita l’olimpiade della hula ma per molti è una sorta di Super Bowl americano:il Merrie Monarch Festival che si svolge solitamente nella settimana che segue la Pasqua.

RI-Tornare alle Hawai’i
Se avrete carpito e fatto vostro lo spirito Aloha sicuramente vorrete tornare alle Hawai’i.
Ogni isola, non importa quale, ha un modo magico di penetrare dentro di voi tanto che sarà impossibile dimenticarla.
Ovunque si ritorni dopo un viaggio alle Hawai’i, nelle diverse città del mondo, nelle diverse circostanze della vita di ogni viaggiatore si arriverà ad un punto che il cuore sentirà il richiamo delle isole dall’interno del proprio corpo sino a pervadere la mente: ecco, sarà lì, sarà in quel preciso istante, che occorrerà rispondere al richiamo dell’isola.

A quel punto sarete certi che l’ALOHA ha conquistato anche voi e la vostra anima.
Dovete tornare assolutamente laggiù, in quelle terre lontane: le isole Hawai’i sono lì, vi aspettano.

Concludo con un antico proverbio Hawaiano che mi piace tanto: Il forestiero è forestiero solamente un giorno.

ALOHA

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Don`t copy text!